Piani di volo

I CASTELLI DELLA LOIRA: alla scoperta di antichi fasti

di Giorgio OLIVERI
 
Sommario
Gli antichi fasti

Vivere la natura

Lo shopping

L'itinerario

Il castello di Chambord

Il castello di Azay-le-Rideau

Il castello di Chanoceaux

Il castello di Blois

Il castello di Amboise

Il castello di Villandry

 
photo gallery
La Bretagna

La Normandia

La Loira e lo Cher
Il castello di Azay-le-Rideau

Il castello di Azay-le-Rideau fu costruito su un'antica fortificazione medioevale da Gilles Berthelot, tesoriere del Re e sindaco di Tours. Francesco I regalò il castello a Raffin, capitano delle guardie. In seguito, nel 1905, venne acquistato dallo Stato.
Il castello, che si specchia nel fiume, è una costruzione particolarmente equilibrata ed elegante, resa più armoniosa dal paesaggio circostante. Alcuni sostengono che il castello di Azay-le-Rideau sia uno tra i più bei castelli rinascimentali della Loira.
Eretto su piloni piantati nel letto del fiume, il castello è formato da un'ala principale ed una d'angolo, entrambe disposte su due livelli. Nelle sue forme, improntate alla semplicità, gli elementi gotici non hanno più alcun valore difensivo, ma costituiscono un elemento decorativo. La presenza di pilastri e modanature, che dividono simmetricamente le finestre, contribuiscono a dare un ritmo sereno alla facciata.
Nel cortile, sopra il doppio portone, si eleva il vano delle scale, che sono interne ed a rampe rettilinee: ogni pianerottolo si apre su doppie arcate che culminano in un alto timpano. La volta della scala è a cassettoni, decorati con rosette e medaglioni raffiguranti Re e Regine di Francia.
All'interno si trovano mobili d'epoca, arazzi, tra cui Le tre Parche, un fiammingo del 1500 e svariati dipinti.

pagine correlate interne al sito
situazione meteo della zona
visualizza la mappa della localitÓ
altri link sulle Cinque Terre